Cantina Cobelli Bastia


Vai ai contenuti

Le sigle dei vini

Stampa e Media > Le guide di Bastià

VDT - Vino da Tavola.

Vino ottenuto nella comunità europea, non classificabile in altra categoria, purchè di titolo alcolometrico compreso tra 8,5% e 15%. Sono previste variazioni e deroghe.


DOC - Denominazione di Origine Controllata.

Vini prodotto con uve raccolte in una zona geografica determinata e vinificate secondo regole stabilite in un disciplinare di produzione. Secondo la legislazione europea appartengono alla più vasta categoria dei VQPRD.


DOCG - Denominazione di Origine Controllata e Garantita.

Come per i vini DOC, anche con questa sigla si identificano i vini prodotti in un'area delimitata e prodotti secondo un determinato disciplinare, ma in questo caso vi sono organi preposti a controllare che le uve provengano da terreni che rispettano caratteristiche ampeleografiche (tipo di terreno, morfologia,...) ed che i metodi di coltivazione si attengano a quanto stabilito dal diciplinare, soprattutto per quanto riguarda le rese per ettaro. Anche in questo caso l'Europa racchiude questa categoria all'interno dei VQPRD.


IGT - Indicazione Geografica Tipica.

Questa categoria racchiude tutti i vini provenienti da una determinata area geografica e da un'area di produzione che è spesso molto più vasta, riconosciute dalla Comunità Europea. Non dovendosi conformare ad alcun disciplinare di produzione, la coltivazione e le successive vinificazione, invecchiamento ed affimamento sono libere. Diciture supplementari sono il vitigno (se l'uva è presente in quantità superiore all'85%) ed il colore del vino.


VQPRD - Vini di Qualità Prodotti in Regioni Determinate.

Si intendono tutti quei vini la cui zona di raccolta è definita in appositi disciplinari. In Italia sono tutti i vini DOC e DOCG.


VSQ E VSAQ - Vini Spumante (Aromatico) di Qualità.

Questa sigla identifica tutti gli spumanti la cui presa di spuma avviene in almeno un mese per i vini aromatici (VSAQ) come il moscato, malvasia o brachetto, od in 9 mesi per gli spumanti metodo classico (VSQ). In entrambi i casi la pressione interna alla Bottiglia non deve essere inferiore ai 3,5 Bar.


VSQPRD, VFQPRD, VLQPRD e VSAQPRD

Altro non sono che variazioni della categoria VPQRD a seconda della tipologia di vino:

VSQPRD - Vino Spumante di Qualità Prodotto in Regioni Determinate.
Spumanti VSQ che sono prodotti secondo un disciplinare DOC o DOCG
VSAQPRD - Vino Spumante Aromatico di Qualità Prodotto in Regioni Determinate.
Spumanti VSAQ che sono prodotti secondo un disciplinare DOC o DOCG
VFQPRD - Vino Frizzante di Qualità Prodotto in Regioni Determinate.
Tutti quei vini frizzanti che appartengono ad una DOC o DOCG, con una pressione interna compresa tra 1 e 2,5 Bar
VLQPRD - Vino Liquoroso di Qualità Prodotto in Regioni Determinate.
Vini DOC e DOCG con titolo alcolometrico compreso tra 15% e 22%. I Vini Passiti si distinguono per la possibilità di aggiungere mosto di uve concentrato o acohol durante la vinificazione.



Menu di sezione:


| info@cantinacobellibastia.it

Torna ai contenuti | Torna al menu